Il tunnel

13 agosto 1961, il governo della Repubblica Democratica Tedesca erige il tristemente celeberrimo muro destinato a dividere in due la città di Berlino. Moltissimi familiari e amici risultano separati dall'improvvisa divisione, ma non tutti vi si rassegnano. Nove mesi più tardi Harry, profugo della DDR, concepisce con un gruppo di studenti di Berlino Ovest un piano molto pericoloso: scavare un tunnel di 136 metri dal settore occidentale a quello occidentale della città, con l'obiettivo di consentire la fuga ad amici e parenti.