Bufera mortale

E' questa una pellicola di propaganda antinazista realizzata da un regista notevole e interpretata da attori di rilievo. Il film raggiunge i suoi scopi attraverso la narrazione delle vicissitudini di una famiglia tedesca travolta dal nazismo intorno al 1933, anno in cui Hitler fu nominato cancelliere. Il professor Victor Roth, di origine ebrea, sta festeggiando con i propri familiari il suo sessantesimo compleanno. Improvvisamente la radio annuncia che Hitler è stato nominato cancelliere. È l'inizio della fine: il professore, arrestato, morirà in un campo di concentramento e la figlia, mentre tenta di riparare in Austria, verrà uccisa dall'ex fidanzato, passato nelle file delle Ss.